Consiglio Comunale, approvato il nuovo schema di convenzione per il cinema di Marconia

0
375

Si è concluso con l’approvazione dei punti all’ordine del giorno il Consiglio Comunale tenutosi in Sala Consiliare a Pisticci: la discussione, lunga e circostanziata, ha riguardato il Piano Casa, il bilancio, il cinema e i criteri per la definizione del nuovo regolamento per l’ordinamento degli Uffici e dei Servizi e ha toccato svariate tematiche dell’attività amministrativa pisticcese.

Il primo punto all’ordine del giorno ha riguardato l’approvazione definitiva della variante urbanistica relativa al Programma integrato di promozione di edilizia residenziale sociale e riqualificazione urbana denominato ‘Poggio Alto’. Il Programma prevede la riqualificazione dell’area urbana di Marconia, con la costruzione di un palazzo per attività commerciali e uffici, verde pubblico, centri sportivi e 80 alloggi, di cui il 40% da destinare ad edilizia sociale per far fronte all’emergenza abitativa diffusa nella comunità. Nel Programma inserito anche l’impegno della ditta promotrice del progetto, la General Enterprise, di effettuare lavori di pubblica utilità nei pressi della Piscina Comunale, con la creazione del parcheggio che renda più funzionale la struttura. Il punto all’ordine del giorno è stato approvato all’unanimità.

Successivamente ha preso la parola l’Assessore al Bilancio Giuseppe Rocco Lettini che ha informato il Consiglio Comunale circa il prelevamento di alcune somme dal Fondo di Riserva Ordinario, previsto da tutte le amministrazioni pubbliche per far fronte a spese straordinarie, e ha spiegato le due variazioni di bilancio: “La Corte dei Conti ha sottolineato che il Fondo del nostro ente non rispettava i vincoli di legge e in questi mesi la nostra Amministrazione ha implementato la somma fino a 56000 €: di questa cifra abbiamo utilizzato il 50% per sostenere spese di risarcimenti per danni a terzi di cui il Comune di Pisticci si è dovuto far carico in seguito a sentenze giudiziarie. Venendo alle variazioni di bilancio, la prima in discussione riguarda le somme di due progetti finanziati dalla Regione, previste sia in entrata che in uscita: “Ceramica Racconta Pisticci” è il primo progetto, mentre l’altro riguarda la riqualificazione delle strutture sportive e ricreative e consente al Comune di Pisticci di installare un nuovo impianto di illuminazione presso lo stadio “Michetti” di Pisticci e di posizionare nel territorio sei defibrillatori, otto biciclette a pedalata assistita, un veicolo elettrico e un sistema di videosorveglianza.
La seconda variazione di bilancio odierna riguarda il recepimento di alcune somme di progetti finanziati dalla Regione, maggiori spese relative all’indennità dell’ex Sindaco Vito Di Trani, le spese per il Nucleo di Valutazione, il contributo alle famiglie con studenti nelle scuole dell’obbligo per l’acquisto di libri; queste maggiori spese sono coperte da fondi residuali in uscita. Il Collegio dei Revisori ha confermato che queste manovre non intaccano l’equilibrio del bilancio”. L’Assessore spiega alcune attività ulteriori legate al bilancio pubblico: “Siamo al lavoro per un controllo a tappeto sulle utenze comunali, sui fitti, sui beni patrimoniali dell’ente e stiamo continuando a contrastare l’evasione fiscale: il mio compito è quello di ottemperare alle indicazioni della Corte dei Conti e, grazie alla collaborazione dei consiglieri e dei funzionari pubblici, stiamo lavorando per rimettere ordine ad una situazione, quella del Comune di Pisticci, patologica e incancrenita da anni di cattiva gestione”. La ratifica della prima variazione è stata approvata con nove voti favorevoli, quattro contrari e due astenuti, la seconda con nove voti favorevoli e sei contrari.

Il Vice Sindaco Maria Grazia Ricchiuti ha preso la parola per presentare alla cittadinanza il nuovo schema di convenzione per il cinema comunale di Marconia: “Facendo un piccolo excursus sulle vicissitudini legate alla sala di Piazza Elettra, nel dicembre del 2012, in fase di ultimazione dei lavori, la Giunta impartì le direttive per un bando di affidamento a terzi del cinema. Il 4 luglio del 2014, attraverso una delibera consiliare, si decise che l’affidamento dovesse avvenire tramite una gara a procedura ristretta con la definizione di uno schema di convenzione. Per partecipare al bando era necessaria una manifestazione di interesse da parte dei soggetti interessati alla gestione per verificarne determinati requisiti. Delle quattro istanze pervenute, due sono state considerate inammissibili, mentre gli altri due operatori economici hanno fatto pervenire a questa Amministrazione una nota congiunta in cui rilevano alcune criticità economiche nello schema di convenzione previsto, rinunciando a presentare un’offerta economica perché la gestione del cinema risulterebbe non remunerativa, confermando il loro interesse purché nel nuovo schema di convenzione vi siano condizioni più vantaggiose. Per questo ci siamo immediatamente attivati, definendo alcuni atti di indirizzo nei confronti dei dirigenti per la stesura di uno schema di convenzione più equilibrato rispetto alle esigenze degli operatori economici e dell’Amministrazione: non è stata effettuata nessuna modifica per quanto riguarda gli obiettivi dell’affidamento della sala, né sulle modalità di svolgimento della gara pubblica, mentre sono state introdotte alcune semplificazioni di gestione e sono stati rivisti aspetti relativi alla manutenzione ordinaria e straordinaria della sala. In conseguenza dell’approvazione, verrà revocata la deliberazione di C.C. n 12 del 15-6-2015”. Il nuovo schema di convenzione è stato approvato all’unanimità dall’assise comunale pisticcese che ha votato allo stesso modo anche per la definizione dei criteri generali per la definizione del nuovo regolamento per l’ordinamento degli Uffici e dei Servizi alla luce deiprincipi contenuti nella c.d. Legge Brunetta (D.Lgs. n.150/2009).

Al termine del dibattito, il Sindaco di Pisticci Viviana Verri, il presidente del Consiglio Comunale Gianpiero Andrulli e l’intera assise hanno augurato buone feste alla cittadinanza.

Commenta con FB

Commenti

NO COMMENTS