Il Comune diffida Adriatika Nuoto: “Quindici giorni di tempo per ottemperare al contratto”

0
762

L’Amministrazione Comunale di Pisticci ha diffidato ufficialmente l’attuale gestore della Piscina di Marconia Adriatika Nuoto ad ottemperare gli oneri previsti dal contratto d’appalto entro quindici giorni dalla notifica della messa in mora.

In particolare, l’ente comunale richiede un pronto intervento alla società salentina riguardo alcune criticità riscontrate nel corso dell’ispezione effettuata presso la struttura natatoria in contraddittorio tra il direttore della piscina regolarmente delegato e l’Amministrazione Comunale: “I lavori riguardano la manutenzione ordinaria, per contratto a carico del gestore, e nello specifico l’adeguamento dell’impianto elettrico e idraulico – spiega l’Assessore allo Sport Francesco Radesca – L’illuminazione risulta assente nel locale tecnico, mentre numerosi sono i corpi illuminanti non funzionanti nella struttura. Per quanto riguarda l’impianto idraulico, va ripristinata la pompa sulla linea di UTA, mentre il buon funzionamento generale verrà verificato ad impianto in marcia; occorre inoltre intervenire sul controsoffitto negli spogliatoi docce, visto che è crollato, ed è altresì necessario procedere alla pitturazione dei locali. Altri adempimenti riguardano la verifica degli estintori e la verifica della documentazione necessaria per gli adempimenti legali, ad oggi non ancora esibita; tutti i prodotti chimici, inoltre, devono essere correttamente conservati con le relative schede di sicurezza e deve essere individuato un magazzino per i pezzi di ricambio”.

L’Assessore allo Sport affronta anche la questione parcheggi: ” L’Amministrazione ha in fase di risoluzione la problematica relativa ai parcheggi antistanti l’impianto, pur non costituendo un obbligo contrattuale per l’ente. Pertanto sollecitiamo la società a riaprire la piscina nel più breve tempo possibile”.

Il Comune di Pisticci tiene a precisare che, qualora dovessero trascorrere quindici giorni senza che siano effettuati gli interventi di ordinaria amministrazione summenzionati, si procederà, secondo quanto stabilito dalla Convenzione, all’avvio del procedimento di risoluzione contrattuale, con riserva di azioni legali per danni da parte dell’ente nei confronti della società salentina Adriatika Nuoto.

Commenta con FB

Commenti

NO COMMENTS