L’Assessore Lettini annuncia il taglio delle utenze telefoniche per la Giunta: “Scelta di buon senso”

0
2868

Un importante novità caratterizza il nuovo corso del Comune di Pisticci: l’Assessore al Bilancio Rocco Giuseppe Lettini, infatti, ha annunciato il taglio di tutte le utenze telefoniche per i membri della Giunta Comunale, scelta sicuramente innovativa rispetto al passato e altrettanto importante vista la situazione critica in bilancio e la volontà manifestata dall’Amministrazione di tagliare le spese superflue e inutili: “Si tratta di una scelta di buon senso – commenta l’Assessore pisticcese – Abbiamo proceduto ad eliminare i telefonini per i membri della Giunta, cancellando una voce importante tra quelle che considero spese inutili. Bisogna iniziare a regolarizzare la situazione, rispondendo con fermezza e concretezza alle istanze della Corte dei Conti che ha manifestato l’intenzione di continuare a monitorare il nostro ente dopo la sentenza che ha accertato alcune irregolarità contabili durante la precedente Amministrazione”.

Proprio sulla sentenza della Corte dei Conti l’Assessore al Bilancio afferma: “Il giorno in cui mi sono insediato a Palazzo Giannantonio ho trovato l’anarchia: l’obiettivo di questa Amministrazione è quello di impostare la propria attività sui principi di legalità e correttezza contabile. Gli amministratori e tutti i dipendenti comunali non solo hanno l’obbligo legale di rispettare le regole, ma anche quello morale di risparmiare “.

Rocco Giuseppe Lettini informa la cittadinanza sulle attività in cui è impegnato in queste giornate d’agosto: “Abbiamo avviato il controllo delle utenze del Comune, partendo innanzitutto dalle linee telefoniche per poi passare ad acqua, gas e luce. La nostra è un’azione di monitoraggio sulle utenze: vogliamo capire quali sono le spese che spettano al Comune e quelle che dovrebbero spettare a privati, associazioni e circoli attivi in locali comunali. In particolare, stiamo controllando i circa centocinquanta contatori dell’acqua del Comune di Pisticci perchè ci sono situazioni poco chiare di privati che effettuano l’allacciamento alla rete comunale; stessa cosa accade per le fontane collocate nelle aree rurali. Queste sono tutte voci importanti nella spesa pubblica e noi puntiamo a tagliare questi sprechi per portare benefici alle famiglie pisticcesi e alle casse comunali”.

L’Assessore Lettini parla di riordino della spesa pubblica: “Non per forza l’azione di monitoraggio porta ad un taglio indiscriminato della spesa: vogliamo innanzitutto renderci conto della situazione e poi procedere a tagliare gli sprechi, informando costantemente la cittadinanza sulle nostre azioni anche perchè sono proprio i cittadini che devono sentirsi partecipi in questo processo di rinnovamento. Prima di aumentare le tasse, l’obiettivo di questa Amministrazione sarà quello di eliminare tutti gli sprechi che finiscono col gravare sui cittadini e sulla collettività”.

Commenta con FB

Commenti

NO COMMENTS