Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016: modalità selezione scrutatori

0
384

SCRUTATORI PRIORITÀ A DISOCCUPATI / INOCCUPATI ISCRITTI ALL’ALBO PER IL REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 4/12/2016

AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DI SCRUTATORE

IN OCCASIONE DEL  REFERENDUM  COSTITUZIONALE  DEL  4/12/2016

PRIORITÀ PER DISOCCUPATI / INOCCUPATI E/O STUDENTI NEI CRITERI DI SCELTA DEGLI SCRUTATORI

IL SINDACO

PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE

in conformità alle disposizioni della legge n.270/2005 e nel rispetto dei principi di trasparenza e imparzialità,

INFORMA

che, in occasione del prossimo Referendum Costituzionale del 4/12/2016, si intende procedere al sorteggio degli scrutatori tra coloro che siano disoccupati/inoccupati iscritti presso il Centro Territoriale per l’Impiego oppure siano studenti, a condizione che siano regolarmente iscritti nel vigente Albo degli Scrutatori.

Il requisito della disoccupazione/inoccupazione, dimostrato attraverso l’iscrizione presso il Centro Territoriale per l’Impiego, o lo status di studente, autocertificato, dovrà essere posseduto alla data di presentazione della domanda.

Per beneficiare di tale priorità gli aspiranti dovranno presentare domanda alla Commissione Elettorale Comunale, compilata come da modulo allegato al presente avviso e disponibile presso l’Ufficio Elettorale o scaricabile dal sito web del Comune http://www.comune.pisticci.mt.it (non saranno ritenute valide le dichiarazioni presentate su modello diverso da quello pubblicato sul sito del Comune o prive dell’indicazione dei dati richiesti e/o mancanti della firma autografa).

La domanda, redatta in carta semplice e firmata dall’interessato, dovrà essere presentata, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12,30 del giorno 08 NOVEMBRE 2016, con le seguenti modalità:

  1. direttamente tramite consegna esclusivamente all’Ufficio Protocollo, sito in Piazza dei Caduti, 1, entro la data di scadenza dell’avviso, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 12,30, ed il martedì e giovedì anche dalle ore 15,30 alle ore 17,00.

Nell’ultimo giorno utile come sopra indicato, l’orario di scadenza per la presentazione della domanda all’Ufficio Protocollo è fissato per le ore 12.30;

  1. a mezzo posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo:

comune.pisticci@cert.ruparbasilicata.it entro e non oltre le ore 12,30 del giorno di scadenza dell’avviso (08/11/2016). In tal caso nell’oggetto della pec dovrà essere indicata la seguente dizione “Disponibilità alla nomina di scrutatore per il Referendum Costituzionale 2016”;

Si ricorda che la Posta Elettronica Certificata assume valore legale solo se anche il mittente invia il messaggio da una casella certificata personale. Qualora si opti per tale modalità di invio, la domanda dovrà essere firmata digitalmente ovvero dovrà essere firmata a mano e scansionata.

Alla domanda dovrà essere allegata a pena di esclusione, copia del documento di identità in corso di validità.

Le dichiarazioni contenute e sottoscritte nella domanda sono rese sotto la propria responsabilità, hanno valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione e di dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.

Tali dichiarazioni saranno soggette ai controlli previsti dall’art. 11 del D.P.R. n. 403/98.

Le dichiarazioni mendaci e le falsità in atti comportano responsabilità penale ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, nonché le conseguenze di cui all’art.75 del medesimo D.P.R. n. 445/2000 (decadenza dai benefici eventualmente prodotti dal provvedimento emanato sulla base di una dichiarazione non veritiera).

L’esclusione dalla presente selezione ha luogo per i seguenti motivi:

  1. Domande pervenute fuori dei termini previsti nel presente avviso;
  2. Domande prive di sottoscrizione;
  3. Candidato non in possesso dei requisiti richiesti dal presente avviso;
  4. Mancata iscrizione all’albo unico degli scrutatori del Comune di Pisticci;
  5. Mancata allegazione del documento di identità in corso di validità.

La Commissione Elettorale Comunale procederà alla nomina di n. 57 scrutatori, iscritti all’albo e dichiaratisi disponibili, come segue:

  • Tramite sorteggio pubblico tra tutte le domande pervenute se queste risulteranno in numero superiore a quello previsto;
  • In caso contrario, se le domande saranno in numero inferiore, si procederà nominando prima i cittadini che si sono dichiarati disponibili e poi tramite sorteggio pubblico tra tutti i nominativi iscritti all’albo del Comune, sino al raggiungimento del numero di scrutatori occorrente.

La Commissione procederà alla nomina degli scrutatori secondo le modalità suindicate tra il 25° e il 20° giorno antecedente la data della consultazione referendaria. La nomina avverrà in pubblica adunanza, preannunciata con manifesto due giorni prima.

Pisticci,   24 Ottobre 2016

                                                                                                                Il Sindaco

                                                                                                             Avv. Viviana Verri

Commenta con FB

Commenti

NO COMMENTS