1 milione di euro al rione Dirupo per interventi contro il rischio idrogeologico

0
646

Con Decreto del 23 Febbraio 2021 il Ministero dell’Interno assegna al Comune di Pisticci 1 milione di euro per far fronte all’annoso problema del dissesto idrogeologico. L’intervento riguarderà il rione Dirupo, cuore del centro storico di Pisticci, purtroppo interessato negli anni da numerosi smottamenti che hanno portato ad un decreto di sgombero e ad una serie di problematiche connesse alla sicurezza che lo hanno reso un rione fantasma.

Abbiamo sentito parlare del rilancio del Centro storico di Pisticci, e del Dirupo in particolare, ad ogni campagna elettorale, ma qualcosa di concreto si è visto soltanto sotto l’attuale consiliatura.

Questi interventi fanno parte di un programma pluriennale caparbiamente voluto dal Movimento 5 Stelle e dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, varato nel 2019. Per dare qualche dato: sono stati stanziati in totale 1 miliardo e 800 milioni di euro, di cui 45.820.440,17 per i comuni della Basilicata.

L’Italia e soprattutto la Basilicata, per conformazione geofisica soffre dell’eterno problema del dissesto idrogeologico. Per anni la questione è stata sottovalutata, la scarsità di risorse destinate ai territori per la messa in sicurezza o per interventi di prevenzione sono state pressocché nulle, salvo piccoli interventi tampone stanziati a tragedie ormai avvenute.

Per la prima volta è stato attuato un piano vero e proprio piano di salvaguardia e sviluppo per i territori. Ci teniamo a sottolineare l’impegno costante su questo fronte da parte del Movimento 5 Stelle e l’attenzione dell’Amministrazione Verri nel reperire risorse fondamentali per il nostro paese.

Questo finanziamento si aggiunge a quello riguardante il rione Tredici e Marco Scerra. Durante quest’Amministrazione, infatti, non ci si è fatti sfuggire un solo bando o finanziamento, negli ambiti più diversi, da quelli riguardanti il dissesto idrogeologico a quelli l’efficentamento energetico o gli impianti sportivi o l’offerta culturale.

Prossimamente cercheremo di fare un resococonto dettagliato dei bandi vinti in modo che si possa valutare il grande lavoro svolto in questi cinque anni.

Commenta con FB

Commenti

NO COMMENTS