Finalmente stipulata la convenzione tra il Sindaco Verri e il Commissario Regionale per il dissesto idrogeologico

0
200

Finalmente stipulata la convenzione tra il Sindaco Viviana Verri e il Commissario Regionale per il dissesto idrogeologico per il trasferimento dei fondi per la messa in sicurezza dei Rioni Marco Scerra e Tredici.

La storia di questo finanziamento è stata turbolenta: era il 2017 quando la Regione Basilicata approvava la graduatoria in cui gli interventi di Pisticci erano al diciassettesimo posto. Il fu Assessore alle Infrastrutture Nicola Benedetto venne in Sala Consiliare in veste di benefattore, ribadendo il suo amore smisurato per la terra natia, di quegli amori strani e volubili, quelli che si palesano (a parole) solo in prossimità di qualche appuntamento elettorale. Peccato che poi la Regione Basilicata perse il finanziamento perché i deficit strutturali di bilancio non le consentirono la stipulazione del mutuo con la Banca Europea per gli investimenti. Punto e a capo. Ci salvò in calcio d’angolo il Ministero dell’Ambiente a guida Movimento 5 Stelle, rifinanziando gli interventi. Nel 2020 è stato nominato un nuovo Commissario Straordinario con cui sono cominciate una serie di interlocuzioni che hanno permesso il trasferimento dei fondi.

È utile ricordare le vicissitudini anche per comprendere il perché si è arrivati al 2021.

Il nostro è un territorio fragile dal punto di vista idrogeologico e geomorfologico e i campanelli d’allarme sono tanti e riguardano più punti del centro storico in primis, ma non solo. È un problema che accomuna tristemente quasi tutti i paesi lucani e le cause sono da ricercare sia nella tipologia geologica che nell’azione antropica ma anche nella violenza dei fenomeni meteorologici degli ultimi anni e soprattutto nella mancanza di infrastrutture che consentano un regolare deflusso delle acque.

Questa non è una vittoria di un partito politico, per quanto dobbiamo necessariamente ricordare l’impegno e la dedizione dell’ex Assessore Salvatore De Angelis e del Sindaco Verri, nonché la tenacia dell’Ufficio Tecnico del Comune di Pisticci nel presentare in tempi record un progetto adeguato, ma è la vittoria di tutta la cittadinanza. Siamo coscienti che, quello del dissesto idrogeologico, è un fronte su cui bisogna lavorare instancabilmente e presto speriamo ci siano altre buone notizie su ulteriori interventi.

Qualcuno scriveva “Molte mete importanti si raggiungono a tappe, un obiettivo temporaneo dopo l’altro”, un passo alla volta, un ostacolo alla volta, insieme riusciremo a proteggere e valorizzare la nostra terra.

Commenta con FB

Commenti

NO COMMENTS